Territorialità

Addio Inran

posted by Luca Paolini luglio 6, 2012 0 comments

A nulla sono servite le petizioni e le varie raccolte firme che nelle  ultime settimane sono nate per sostenere il proseguo delle attività dell’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (Inran).

Cosi il Governo, nei tagli decisi per ridurre la spesa pubblica, chiude l’istituto famoso nel mondo per avere promosso la Dieta Mediterranea.

Tutto il mondo scientifico nazionale si dice sconcertato di fronte a questa notizia, l’Italia si trova senza un ente pubblico di ricerca, formazione e divulgazione  rivolta allo studio degli alimenti e del loro ruolo nel mantenimento della salute e nella prevenzione del rischio di malattie correlate all’alimentazione.

L’Inran era anche l’ente che compilava e aggiornava le “Tabelle di Composizione degli Alimenti”  ed elaborava le “Linee Guida per una Sana Alimentazione Italiana”, che rappresentano le indicazioni istituzionali per un’alimentazione equilibrata nel rispetto dei principi della dieta mediterranea e della nostra tradizione, adattandole alle esigenze della vita moderna.

Lo stesso presidente dell’Inran Mario Colombo ricorda l’accorpamento dell’anno scorso con l’Ente nazionale sementi elette (Ense) che ha portato ad una riduzione dell’attività di ricerca che comunque era già stata colpita negli ultimi anni  dal taglio del 50% dei finanziamenti.

Oggi le competenze dell’Inran sono affidate al Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura (CRA) che non si può dire sia un riferimento forte sui temi alimentari.

L’Italia perde quindi un ente di eccellenza in un momento in cui il cibo, la salute e gli stili alimentari sono temi di primo piano nel contesto sociale, ma perde anche un ente che decideva le linee guida nell’alimentazione collettiva e i riferimenti nell’etichettattura alimentare, non in ultimo c’è da considerare che il  Made in Italy alimentare ora diviene sprovvisto di un forte supporto scientifico.

 

 

 

Articoli correlati

You may also like

Leave a Comment